giovedì , 4 Marzo 2021

23° Rally Il Ciocchetto, aprono le iscrizioni

Dalla giornata odierna, il 23°Rally “Il Ciocchetto”, l’ultimo appuntamento agonistico del 2014 per quanto riguarda le corse su strada, entra nella sua fase decisiva con l’avvio delle iscrizioni, aperte sino al 15 dicembre. Il classico appuntamento rallistico “sotto l’albero”, che da oltre 20 anni è quello che chiude la stagione, anche quest’anno dunque rispetterà la propria tradizione, in quanto Organization Sport Events lo ha previsto per il 20 e 21 dicembre. Per motivi logistici non saranno accettate più di 80 domande di adesione.
Image00001
IL RICORDO DI “ICIO” PERISSINOT CON L’INIZIO DELLE SFIDE AL SABATO SERA
Verrà proposto con lo stesso format della passata edizione, il “Ciocchetto”, nel quale non mancherà una punta di novità, rappresentata da una Prova Speciale inedita, prevista nella prima giornata di sabato. Prenderà il nome di “Icio” Perissinot, l’ideatore, nei primi anni novanta, della gara e sarà ripetuta due volte. Sarà il forte e significativo ricordo di questa grande figura a dieci anni dalla sua prematura scomparsa.

TUTTO L’EVENTO IN 48 ORE
Gara dunque di nuovo concentrata in 48 ore, con ricognizioni, verifiche e Prove Speciali in due giorni che saranno frenetici, decisamente “di corsa”, ma sicuramente saranno gratificanti, il miglior modo di augurarsi Buon Natale. La due giorni dentro il comprensorio del Ciocco avvierà sabato 20 dicembre dalle ore 09,30 con la distribuzione del Road Book e dei ticket per le ricognizioni, seguiti dalle operazioni di verifica amministrativa e tecnica dalle ore 15,00 alle 19,00. Le ricognizioni del percorso saranno dalle ore 11,30 alle 14,30 per una parte di prove e dalle 18,45 alle ore 19,30 per un’altra porzione di percorso.

LA SFIDA IN 14 “PIESSE”
Poco dopo si avrà il via alle sfide cronometrate, 14 in totale, dalle ore 20,00. Come già detto, le prime due “piesse” intitolate a Perissinot, poi i concorrenti entreranno nel riordinamento notturno a partire dalle 22,14 per uscirne l’indomani, domenica 21 dicembre alle ore 7,30 ed andare ad affrontare le rimanenti 12 Prove Speciali, quattro diverse da ripetere tre volte, disegnate come consuetudine all’interno del Ciocco, che porteranno i nomi di “Ciava” e “Michelini”vale a dire colo che lo scorso anno siglarono il miglior tempo. La prima vettura vedrà poi sventolare la bandiera a scacchi bandiera a scacchi sventolerà a partire dalle 17,30.

La distanza totale della gara sarà di 76,800 chilometri, dei quali 31,740 cronometrati, vale a dire il 41,33%. Il quartier generale, dell’evento (Direzione Gara, Segreteria e Sala Stampa), come consuetudine, sarà presso l’esclusiva location del Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & SPA.

Lo scorso anno la vittoria al 22° Rally Il Ciocchetto andò al massese Gabriele Ciavarella, con una Ford Fiesta R5 (NELLA FOTO ALLEGATA DI R. SBARAGLI).

Leggi anche

Grandi novità per l’edizione “31” del Rally Valdinievole

Un percorso radicalmente rivisto, nel quale riaffiora forte la tradizione, ed una logistica generale in …