giovedì , 23 Settembre 2021

48° Rally del Salento, ultimi ritocchi alla storica gara pugliese

Ha destato molto interesse la conferenza stampa di presentazione del 48°Rally del Salento, gara organizzata dall’Automobile Club di Lecce in collaborazione con la Scuderia Piloti Salentini che si correrà nell’area sud del tacco d’Italia nei giorni 15 e 16 maggio prossimi, con partenza e arrivo a Santa Maria di Leuca. La conferenza, a cui hanno preso parte numerose autorità istituzionali fra i quali diversi sindaci dei comuni attraversati dalla gara, si è tenuta nella suggestiva cornice di Villa La Meridiana proprio a Santa Maria di Leuca.
Conferenza di Presentazione 48°Rally del Salento
Nel corso dell’incontro sono stati illustrati i tratti salienti della manifestazione ma sono stati anche ricordati gli importanti precetti di sicurezza a cui il mondo del motorsport è sempre imprescindibilmente legato.
Tra i numerosi interventi si è sottolineato come la manifestazione, da sempre appuntamento di spicco nel panorama delle competizioni rallystiche tricolori si sia affermata anche come importante volano di promozione del territorio che ne ha tratto utilità e immagine turistica. Un lavoro instancabile quello messo in campo ogni anno dall’Automobile Club di Lecce che ha contribuito a una sempre maggiore crescita qualitativa dell’evento e che allo stesso tempo ha fatto salire a grandi passi il gradimento della manifestazione da parte dei piloti, degli addetti ai lavori e del pubblico che anche quest’anno avrà modo di assistere a uno spettacolo sportivo di grande livello. A prendere per primo la parola è stato il sindaco di Castrignano del Capo Anna Maria Rosafio che nel ringraziare gli organizzatori per la scelta di Leuca quale sede di partenza e arrivo della manifestazione e su quanto essa possa contribuire a far conoscere ulteriormente l’intero comprensorio, ha voluto ricordare la felice coincidenza tra la gara e l’inaugurazione del nuovo impianto d’illuminazione della cascata monumentale che permetterà anche agli sportivi e agli appassionati di automobilismo di poter ammirare il nuovo gioco di luci e di colori dell’opera terminale dell’acquedotto pugliese. Sull’importanza dell’evento e sul connubio tra sport e turismo ha parlato anche il presidente del comitato d’onore Leonardo Panico che ha poi posto l’accento sulle ricadute derivanti dal movimento che un rally valido per un campionato italiano riesce a creare, testimoniando anche di essere rimasto piacevolmente colpito dall’entusiasmo con il quale Santa Maria di Leuca ha dimostrato di gradire l’opportunità di ospitare l’evento. La parola è poi passata al presidente dell’Automobile Club di Lecce Aurelio Filippi Filippi che nel ringraziare le forze dell’ordine, le istituzioni, gli enti patrocinatori, gli sponsor e i partner della manifestazione per il prezioso apporto nelle diverse fasi logistiche della corsa, si è soffermato su come lavorando al meglio e con le giuste professionalità si possa fare sistema e organizzare eventi di così grande importanza. Il presidente Filippi Filippi ha poi concluso il suo intervento con l’auspicio che la manifestazione possa sempre ulteriormente crescere e continuare ad affermarsi e rivolgendo anche un sentito ringraziamento a Giovanni Cillo per l’impegno profuso negli anni al fianco dell’organizzazione del Rally del Salento. È stata poi la volta del Direttore dell’Automobile Club di Lecce Pasquale Elia che ha invece voluto rimarcare l’aspetto itinerante della manifestazione che ormai da diversi anni prosegue nel suo intento di veicolare l’immagine di diversi centri della provincia leccese. Anche Elia ha poi voluto sottolineare l’impegno e lo spirito di sacrificio di una struttura quale Aci Lecce che crede fortemente in questo sport e in questa gara da tantissimi anni.

La conferenza e poi proseguita con l’intervento di chiusura di Germano Massaro, rappresentante di Leuca Motori che ha illustrato l’interessante calendario di eventi collaterali inseriti appunto nell’ambito del progetto sopra citato che si prefigge di diventare un contenitore di eventi a carattere motoristico in forma stabile e che prevede per sabato 16 e domenica 17 maggio un raduno non competitivo riservato a vetture storiche che partendo proprio da Leuca saranno incorniciate anche negli splendidi scenari delle bellezze paesaggistiche e storico-architettoniche di Matino e Specchia dove i partecipanti, faranno sosta sia per delle visite guidate ma anche per assaporare le specialità tipiche del luogo. Soste golose, andatura rilassata e tanta voglia di stare insieme in allegria dunque gli ingredienti di questa iniziativa che si aggiunge al Driving Test Capo di Leuca riservato ai neopatentati che potranno conoscere i segreti della guida in sicurezza anche in condizioni di scarsa aderenza e ai corsi di educazione stradale rivolti ai bambini delle scuole elementari del comprensorio scolastico di Leuca e volti a far crescere nei giovani futuri automobilisti la consapevolezza dei pericoli della strada dando loro una corretta modalità di approccio a tutto ciò che è circolazione, traffico, segnaletica e quant’altro, promuovendo allo stesso tempo un comportamento più responsabile. I bambini saranno poi impegnati anche in una lezione pratica con i kart.

Documenti di gara, programma dettagliato e maggiori informazioni sul portale ufficiale dell’organizzazione all’indirizzo www.rallydelsalento.org.

Leggi anche

Salento dolce-amaro per la New Jolly Motors

Lo scorso weekend in occasione del 51° Rally del Salento, gli alfieri della scuderia foggiana …