domenica , 20 Giugno 2021

6° Rally di Sperlonga, Gianfico si esalta con una 2rm, Del Prete out per il turbo

Bilancio positivo per la scuderia Rubicone Corse nel Rally di Sperlonga 2014. Lo storico alfiere della scuderia romagnola, Fabio Gianfico in coppia con Liberato Mongillo, dopo aver preso le “misure” al recente Rally di RomaCapitale, sfrutta al meglio la Renault Clio R3c messa a disposizione dall’Ivan De Varti Racing Team e centra un brillante sesto posto assoluto e la vittoria sia nel Gr.R che tra le due ruote motrici. Risultato di spessore considerando la tipologia del tracciato molto favorevole per vetture ben più prestazionali come WRC e S2000. Eppure il driver napoletano non ha sofferto la presenza di queste, inserendosi con costanza nelle posizioni di vertice fino a consolidare il risultato non solo in classe ma anche nell’assoluta. Dimostratosi a suo agio anche con le coperture Hankook, Gianfico chiude in modo positivo la stagione 2014.
10270465_10153463172289816_1472210043754146502_n
Storia diversa invece per l’altro equipaggio Rubicone Corse composto da Giovanni del Prete coadiuvato da Maurizio Barone su Mitsubishi Lancer Evo IX N4. Subito in evidenza sulla prima prova speciale con un ottimo settimo tempo assoluto, hanno poi dovuto salutare la compagnia per la rottura della turbina sulla terza prova speciale.
1779800_10153463172529816_5636422035821344779_n
Una toccatina sulla seconda ripetizione della prova “La Magliana” li aveva fatti retrocedere in classifica. Positivo comunque il rientro dopo parecchi mesi di inattività, Giovanni del Prete ha mostrato ancora una volta il feeling con la vettura, ed è pronto per la stagione 2015.
Photo credit: leonardodangelo.com

Leggi anche

Rally di Sperlonga, successo per Minchella – Renzetti, sul podio Di Benedetto e Bergantino

Il frusinate Andrea Minchella, in coppia con Daniele Renzetti, su una Ford Fiesta WRC, ha …