6° Rally Terra di Argil, bis per Daniele Marcoccia

Sono stati 45, gli equipaggi che si sono scontrati lungo le undici prove speciali della sesta edizione della gara organizzata dallo staff della rally Game, la manifestazione ha ricordato con un memorial tre grandi rallysti, Ezio Palombi, Benedetto D’Avelli e Giuseppe Roma. La novità per questa edizione è stata l’inserimento del tratto cronometrato di Arnara. Le condizioni climatiche sono state le protagoniste in assoluto fin dal primo pomeriggio di sabato della competizione valida per il campionato regionale rally. Già dalla prima “piesse” le intenzioni erano chiare per i giovani Daniele Marcoccia e Daniele Malizia in gara con la Peugeot 207 S2000,la coppia si aggiudicava i due tratti e chiudeva la prima tappa in testa alla classifica provvisoria.

Subito fuori uno dei possibili pretendenti alla lotta,Bucciarelli-Silvaggi per rottura meccanica. Si distinguevano Gianni D’Avelli e Felice Pizzuti (Mitsu Evo Esse Motorsport), ottima anche la performance di Gianni Gravante e Giammasi Battista, al via con la Peugeot 207 S2000,quest’ultimi occupavano le rimanenti posizioni del podio. Brillava in modo eccellente anche l’esordiente al volante Marco Palombi (Copilota Fabiano Cipriani) al via con la Peugeot 106 Rally N2 ottimo primo di classe nella prima parte di gara, poi fermo per rottura. La seconda tappa iniziava sotto la bandiera del duo Marcoccia-Malizia che prendevano largo margine sulla Mitsu Evo di D’Avelli-Pizzuti e la S2000 di Gravante-Giammasi. Le tre posizioni del podio, rimanevano invariate fino al termine della competizione. Una bella lotta si è vista per la classifica fuori dal podio, con i giovani Taglienti, Speranzini e Campagna a lottare .Alla fine, la spuntano Taglienti-Falasca in gara con la Renault Twingo R2. In n3, Speranzini-Maini hanno la meglio su Campagna-Colapietro entrambi in gara con la Renault Clio RS. Chiudono la top ten, Lattavo-Leonardis,Gismondi-Vicano,il siculo Molica-Grandi e Moscardelli-Del Brocco primi in A7. In A5, Ferdinandi-Forte hanno la meglio su De Lucia-Lautieri. La classe N2, il successo era per De Filippo-Massaroni. All’ arrivo anche Angela Rezza, E Virginia Giannantoni. Solo in 20 equipaggi hanno concluso la competizione.

Ufficio stampa Rally Terra di Argil

Leggi anche

Al Rally Terra di Argil debutto per Marco Palombi

Tre giorni al via del 6° Rally Terra di Argil, la gara ciociara organizzata dalla …