domenica , 24 Ottobre 2021

Al Rally del Matese Antonio Pascale in evidenza prima del ritiro

Una gara sopra le righe,fino al momento del ritiro, quella disputata da Antonio Pascale e Paolo Francescucci;il pilota di Cusano Mutri “rientrava” in qualità di pilota dopo una stagione passata a dettare le note alla destra di Marco Vallario nel campionato del mondo rally,dove i due campani si sono distinti in più di qualche occasione . Tornando alla gara casertana, per l’occasione il driver di Cusano Mutri  ritrovava dopo due anni  nelle vesti di navigatore, il frusinate Paolo Francescucci.

Antonio Pascale

Pascale-Francescucci ,non si sono lasciati intimorire dalla concorrenza presente al via di questa gara,fin da subito l’equipaggio della Mitsu Evo X gruppo N metteva in chiaro le proprie intenzioni,portandosi già al fine della seconda speciale in seconda posizione assoluta e prima di gruppo .Ma il sogno durava poco ,il cambio della vettura giapponese iniziava a dare segni di cedimento. In questa occasione a dare il meglio ancora una volta sono stati i ragazzi dell’assistenza che in tempo record ha sostituito il cambio “ Ci tenevo a questa gara –asserisce Antonio Pascale-per me è la manifestazione di casa,purtroppo la fortuna non è stata dalla mia parte ,prima un problema di gomme poi il cambio e per finire la rottura del supporto del differenziale, comunque un grazie ad Olindo,Emiliano Angelo e Alessandro e a tutta la squadra per il lavoro svolto” Con la rottura del differenziale ,l’equipaggio della Evo X era costretto al ritiro.Ora il pilota della provincia di Benevento, sta vagliando possibili programmi per il resto della stagione

Leggi anche

4° Rally del Matese, 37 iscritti e una “flotta” di Mitsubishi

Poche ora al via della manifestazione matesina, giunta alla sua quarta edizione. Nomi e auto …