Al Valtiberina inizia la stagione 2019 di Pasquale Pucella

Dopo l’annuncio della scorsa settimana riguardo la partecipazione del giovane driver campano Pasquale Pucella al Campionato Italiano Rally Junior 2019, è tempo di risalire in macchina e dare inizio a quella che sarà una stagione decisamente impegnativa e formativa.

Difficile fare previsioni per un campionato completamente nuovo e una macchina, la Fiesta R2 by M-Sport, al debutto nella serie nazionale. Quel che è certo, è il perfetto bilanciamento tra le gare in programma, tre su asfalto e tre su terra. Un dato inconfutabile che ha spinto Pucella e il suo team a programmare una gara test su terra, fondo ancora sconosciuto al driver di Limatola.

La scelta è ricaduta sul prossimo “Rally Città di Arezzo – Crete Senesi e Valtiberina” giunto alla sua 13^ edizione e valido come 4^ tappa del seguitissimo RaceDay Rally Terra. L’evento in programma i prossimi 15-16-17 marzo, servirà appunto a prendere confidenza e un primo contatto pratico con il fondo sterrato.

Alle note Davide Geremia, co-driver di origini ciociare che affiancherà Pucella durante tutta la stagione. Sarà una novità anche la vettura utilizzata, una Peugeot 208 R2 del team bergamasco Rally Sport Evolution.

Motivato ad iniziare questa stagione, Pucella si è dichiarato contento della scelta di questa gara test, “Carpire i segreti di una guida completamente diversa dall’asfalto non sarà semplice, ma dobbiamo pur iniziare a farlo. Nel campionato troveremo condizioni simili e arrivare con un minimo di conoscenza sarà importante. Prerogativa che ci accompagnerà durante tutta la stagione, sarà quella di sfruttare tutti i chilometri di gara, prova dopo prova dovremo migliorare il feeling con tutti il pacchetto tecnico. Io e Davide ci troveremo per la prima volta in un rally su terra e con una macchina nuova, che verrà poi sostituita dalla Fiesta R2 con cui inizieremo il CIR”.

Programma

La gara toscana prenderà il via sabato 16 marzo alle ore 14:30 con la partenza da Corso Matteotti ad Asciano. Seguirà la PS Monte S.Marie (10,96 km) che sarà ripetuta due volte. Domenica 17 marzo il rally entrerà nel vivo con ben sette prove speciali, la splendida PS Alpe di Poti (12,06 km), la PS Battaglia di Anghiari (6,15 km) e la PS Cerbaiolo (7,46 km), per un totale di circa 80 km di tratti cronometrati. Parco assistenza ad Arezzo stadio e arrivo previsto in P.zza Sant’Agostino ad alle 17:45.

Ufficio stampa Pasquale Pucella

Leggi anche

Max Rendina sarà al via del Rally Balcone delle Marche

Max Rendina sarà al Rally Balcone delle Marche, gara su terra valida come terza gara …