venerdì , 5 Marzo 2021

Bilancio positivo per gli equipaggi “ASD Piloti Sipontini” al 6°Rally del Gargano

Fine settima positivo per la Scuderia ASD Piloti Sipontini che portava ventuno equipaggi in gara alla 6^edizione del Rally Porta del Gargano. Rally Porta del Gargano con validità Coppa Italia Rally di terza zona, organizzato dalla stessa Scuderia ASD Piloti Sipontini dove il pubblico delle grandi occasioni lungo le otto prove speciali del rally lo ha fatto da padrone a dimostrazione che le attività motoristiche attraggono grosse quantità di gente e sopratutto che nella zona c’è un gran numero di appassionati.

azzarone

I piloti della Scuderia Sipontini hanno ben fatto in questa manifestazione, in ordine di partenza, Michele Sassano navigato da Ludwig Zigliani su Skoda Fabia WRC hanno ottenuto la vittoria di gruppo, Pietro Azzarone Navigato da Vincenzo Paglione su Ford Fiesta R5 si è classificato quinto assoluto ed ottenuto il secondo posto di classe R5, a causa di una penalizzazione perdeva il terzo posto assoluto, Raffaele Rinaldi navigato da Michele Trimigno su Skoda Fabia S2000 terminava la gara al quarto posto assoluto e terzo di classe.
rinaldiarticolo
Franco Laganà, al rientro in gara dopo un anno sabbatico, navigato da Rosario Navarra a bordo di una Mitsubishi Lancer EVO tribolava in tutto il weekend per problemi sulla vettura si ritirava nella speciale numero sette, buona la gara per Andrea Rotondo navigato da Nicolò Barla a bordo di una Mitsubishi Lancer EVO IX ottenendo la vittoria in gruppo N e classificandosi al decimo posto assoluto, Vincenzo Troiano navigato da Massimo Sansone a bordo di una Lancia Delta Evo, nonostante grossi problemi al cambio riuscivano a terminare la gara, classificandosi primi di classe A8 e quattordicesimi assoluti, In classe K11 vittoria per Lino Acco con alle note Annapaola Serena a bordo della splendida Renault Clio Maxi anche loro con qualche problema al cambio che li faceva classificare al dodicesimo posto assoluto.

Ritiro lungo la prova speciale 1 per Giuseppe Vitulano e Giovanni De Michele su Citroen C2, mentre ancora più sfortunato il pilota di Monte Sant’Angelo Francesco Lauriola ritiratosi dopo il primo chilometro di shakedown quando la sua Renault Clio si è spenta e non ne ha voluto più sapere di ripartire.

Pasquale Carlomagno navigato da Giulia Taglienti su Peugeot 306 ottengono il secondo posto di classe A7 ed il tredicesimo assoluto, buona la gara per Franco D’Errico con alle note Saverio Cotrufo su Renault Clio N3 cosi come per Nicola Barbone e Francesco Ciociola su Renault Clio N3.

Vittoria di classe N3 per Francesco Troiano navigato da Andrea Cirillo a bordo di una Renault Clio, in classe A2 secondo posto per Leonardo Palumbieri navigato da Ilenia Piccinini a bordo di una Fiat Panda. Purtroppo il violento temporale che si è abbattuto nel primo pomeriggio di sabato 15 ottobre faceva molti danni agli stand di Giuseppe Damiani e Sonia Tiberio, mentre erano in ricognizione durante lo shakedown con la loro Peugeot 106, li costringeva al ritiro.
colbrelliarticolo
In classe N2 vittoria per Raffaele Panichella navigato da Andrea Colapietro a bordo di una Citroen Saxo VTS hanno svolto una gara impeccabile terminando diciottesimi assoluti, al secondo posto Giuseppe Di Bari con alle note Pietro Salcuni su Peugeot 106. Gara sfortunata per Antonio Palena e Ivan Feniani su Citroen Saxo VTS costretti al ritiro durante l’ultima speciale, mentre per l’equipaggio all’esordio in un rally Matteo Franco e Maria Pia Conte su Peugeot 106 ritirati durante la p.s. 6. Per le auto storiche vittoria per Lorenzo Colbrelli navigato da Elia Ungaro a bordo della splendida BMW M3 di gruppo 4.

Leggi anche

Paolo De Pierro riabbraccia la Mitsubishi Lancer Evo IX al Rally Porta del Gargano

Sei stagioni fa l’ultima gara al volante di quella Mitsubishi Lancer Evo IX che questo …