martedì , 3 Agosto 2021

CIR 2015, a settembre “Roma capitale dei rallies”

Si prospettano tre giorni di gara altamente spettacolari e ricchi di fascino, per il 3° Rally di Roma Capitale, in programma dal 18 al 20 settembre, penultimo atto del Campionato Italiano Rally.
L’organizzazione, con alla guida Max Rendina sta vivendo momenti frenetici, già in questi giorni che precedono il periodo di ferie l’evento ha già molti tasselli del proprio puzzle al loro posto ed è giunto quindi il momento di svelare alcuni dei tratti che andranno a contraddistinguere la sfida e lo spettacolo.
Rally Roma Capitale 2015
Spettacolo che sarà certamente dato da un percorso di alto livello ed anche dalla presenza, con classifica a parte, delle vetture “World Rally Car”, le regine del mondiale rally, la massima espressione tecnologica applicata alle corse su strada.

Il percorso, interamente su fondo asfaltato, sarà un teatro di sfide che riprende la tradizione del rallismo del centro Italia, con tracciati di alto contenuto tecnico che non mancheranno di esaltare chi vi vorrà accettare la sfida proposta da Max Rendina ed il suo staff.

Dodici le Prove Speciali con naturalmente inserita la “piesse” spettacolo all’Eur, che infiammerà la sfida poco dopo la cerimonia di partenza di venerdì 18 settembre.
Si comincia proprio con la prova spettacolo di venerdì 18 ad ingresso gratuito proprio sotto il Palazzo della Civiltà Italiana, conosciuto come Colosseo quadrato, dove 20mila spettatori accoglieranno in una vera e propria arena i piloti che daranno il meglio di se con evoluzioni spettacolari.

Un vero e proprio tifo da stadio per i piloti che regalerà emozioni forti ai concorrenti in gara in quest’edizione del Rally di Roma Capitale. Un ruolo importante rivestirà Fiuggi che sarà per tre giorni il centro nevralgico con i “Service Area” dove le vetture potranno trovare il parco assistenza ed il pubblico avrà l’opportunità di vedere in azione team, meccanici, preparatori e piloti nelle operazioni frenetiche che caratterizzano i rallies.

Nel pomeriggio di Domenica 20 settembre Ostia accoglierà i piloti con le loro vetture per la cerimonia chiusura che si svolgerà presso il pontile del Lido di Ostia con il mare di Roma a fare da sfondo alla premiazione.

Massima attenzione ai dettagli. Non a caso è stato chiamato a fare da apripista uno dei protagonisti del Campionato del mondo Rally il famoso WRC, il giovane Lorenzo Bertelli che rappresenta un valore aggiunto sia a livello di immagine che sotto l’aspetto tecnico, data la sua già importante esperienza internazionale.

Max Rendina, alla guida dell’evento dalla prima edizione, descrive il lavoro svolto nella ricerca di un percorso importante ed esprime la propria soddisfazione per quanto fatto sinora: “Il territorio intorno a Roma offre notevoli possibilità ma é stato comunque impegnativo trovare soluzioni idonee a livello di logistica, per soddisfare le esigenze che una gara tricolore impone. Ma alla fine anche se il territorio di Roma è grande tutti gli organi competenti si sono resi disponibili ed hanno collaborato attivamente nella riuscita di quest’importante evento. Ringrazio Roma Capitale, la Regione Lazio, Il Comune di Fiuggi ed i numerosi comuni coinvolti nelle prove di questa edizione che hanno supportato l’organizzazione. I piloti che prenderanno parte a questo rally vivranno emozioni uniche come quella della prova spettacolo all’EUR dove il pubblico fa il tifo come se fosse allo stadio e si esalta come in un arena dell’antica Roma”.

Il Rally di Roma Capitale è organizzato da Motorsport Italia e si svolge sotto il patrocinio de Coni, Regione Lazio, Roma Capitale, Aci Sport, Aci Roma, Atac ed in collaborazione con l’Esercito Italiano. Partner dell’evento sono Acqua Fiuggi, Total Erg, Banca Etruria, Pirelli, Sparco e Federbalrneari Roma.

Leggi anche

Pasquale Pucella pronto per il Rally di Roma Capitale

Riparte l’appuntamento con il Campionato Italiano Rally e con esso la serie dedicata ai giovani …