domenica , 20 Giugno 2021

ERTS Hankook Competition al Rallye Sanremo con l’obiettivo podio

ERTS Hankook Competition questo fine settimana avrà la propria squadra da rally impegnata al 62° Rallye Sanremo, secondo atto del Campionato Italiano Rally. Sarà un appuntamento particolarmente importante, in quanto vi saranno molti dei riflettori puntati sui portacolori ed in particolar modo su Nicola Caldani (Ford Fiesta R5), che dopo essersi insediato al secondo posto in classifica provvisoria, è certamente atteso ad una conferma della forza espressa alla prima uscita del Ciocco tre settimane fa.Ph Roberto Piccinini
Oltre a Caldani, sono attesi ad una riprova delle loro prestazioni ed ovviamente quelle degli pneumatici Hankook, Gabriele Ciavarella (Ford Fiesta R5), Stefano Baccega (Ford Fiesta R5), Andrea Vineis, Max Giannini, Jacopo Trevisani e Giulia De Toni (tutti su Peugeot 208 R2). Sono tutti pronti a scendere di nuovo in campo e dare il loro contributo tecnico e sportivo, per raggiungere i più ampi traguardi ed allo stesso tempo favorire lo sviluppo degli pneumatici. Oltre a loro, nella parte “nazionale” della gara, il “Sanremo Leggenda” vi sarà la presenza del locale Franco Borgogno il quale, con una Peugeot 207 S2000, cercherà il bis di successi dopo quello del 2014.

Le sfide degli pneumatici: il percorso del “Sanremo” si presenta particolarmente ostico, molto guidato e variabile nel fondo. Caratteristica, quest’ultima, data dal fatto che dalle zone vicine al mare si arriva sulle montagne che sovrastano la riviera di ponente. Il che mostra quanto le scelte degli pneumatici siano soggette ad uno studio preventivo approfondito del percorso da parte dei tecnici e di una sensibilità certamente richiesta ai piloti. Le temperature potranno essere basse al mattino o con l’oscurità facilitando la formazione di tratti estremamente scivolosi e le condizioni potrebbero diventare ancora più complesse se le temperature dovessero alzarsi durante la giornata oppure anche in caso di pioggia. Ad ogni modo, la scelta Hankook per i piloti e squadre serviti ufficialmente consentirà di rispondere nel modo più efficace a un’ampia varietà di esigenze tecniche e di guida.

Il programma di gara: giovedì 9 aprile si svolgeranno le verifiche sportive e tecniche, ed alle ore 12,30, in località San Romolo, si accenderanno per la prima volta i motori da corsa con lo shake down (il test con le auto in assetto gara) che durerà sino alle ore 17,00. La parte competitiva del 62° Rallye Sanremo scatterà alle ore 12,00 di venerdì 10 aprile da Piazzale Adolfo Rava di Sanremo per la prima tappa che si concluderà appena dopo la mezzanotte (ore 0,45 di sabato 11 aprile) al Palafiori. Poche ore di riposo ed alle 9,30 la seconda e decisiva tappa prenderà il via dal Palafiori per concludersi alle ore 18,00 in Piazzale Adolfo Rava con la premiazione in pedana dei vincitori.

Leggi anche

Pasquale Pucella pronto per il Rally di Roma Capitale

Riparte l’appuntamento con il Campionato Italiano Rally e con esso la serie dedicata ai giovani …