giovedì , 23 Settembre 2021

Il Rally Riviera Ligure è pronto per il via con ben 61 iscritti

Sono sessantuno le vetture che a partire da sabato 28 febbraio si sfideranno sulle strade della provincia di Savona in occasione del 14° Rally Riviera Ligure – Memorial Daniele Cianci, accompagnato come di consueto dal 9° Rally Storico della Riviera Ligure – Memorial Mauro Albini. Saranno rispettivamente quarantasette auto moderne e dieci storiche a comporre l’elenco partenti 2015, insieme a quattro equipaggi che parteciperanno alla parata non competitiva “All Stars”, tra i quali spicca il nome di Gabriele “Odeon” Noberasco, in coppia con Michele Ferrara su una spettacolare BMW M3.chentre_2014
L’onore di portare in gara il numero 1 sulle fiancate spetterà ai campioni in carica, ovvero il valdostano Elwis Chentre ed il savonese Fulvio Florean, che si presenteranno nuovamente al via con una Abarth Grande Punto Super 2000, stessa vettura che portarono in trionfo nella scorsa edizione.
La concorrenza però sarà agguerrita, a cominciare dalle Peugeot 207 Super 2000 di Jacopo Araldo e Lorena Boero, che partiranno poco prima di Fabrizio Andolfi Junior e Paolo Rocca, altro equipaggio accreditato per un ottimo risultato finale. Tra la cerchia dei favoriti per la vittoria assoluta da segnalare l’ingauno Manuel Villa, in coppia con Luca Celestini su una Punto Super 2000, mentre potrebbero inserirsi tra le posizioni di vertice Claudio Marenco ed Arianna Ravano, su una fiammante Ford Fiesta R5.
Due le Subaru Impreza al via, in versione R4 per Iacomini-Santi ed N4 per Rocchieri-Rocchieri, così come due saranno le Super 1.6; una Fiat Punto per Poggio-Pennino ed una Renault Clio per Aragno-Mondino, altro equipaggio da tenere d’occhio per l’assoluta.
Nutrita la pattuglia delle R3, con ben sei Renault Clio R3C, tra le quali spiccano i nomi di Giordano e Mezzogori, mentre Giacomo Scattolon sarà in gara con la nuovissima Clio R3T, insieme alle Citroen DS3 di Berchio e Scotto. Sei partenti in classe A7, seguiti da tre R2B e quattro N3. Tre anche i partenti in classe A6, due in A5 e ben nove in N2, seguiti da due N1.

Ad Aprire le danze nel Rally Storico della Riviera Ligure saranno invece Giancarlo Risso e Marco Barale, sulla mitica Audi Quattro, seguiti dalla Ford Escort Mk2 di Atesana-Santini e dalla Porsche 911 C di Treves-Damela. La schiera delle regine del passato, attesissime dal pubblico sarà completata da Brusati-Pastorino (Lancia Fulvia HF 1.6), Pianezza-Lucini (Fiat 131), Fiorito-Barbero (BMW 2002 Ti), Vincenzi-Sanfrancesco (Fiat 128 Coupe), Vincenzi-Marella (Autobianchi A112), Parodi-Bruno (Autobianchi A112), Cheney-Paonna (Autobianchi A112).

Spotorno attende con trepidazione il Rally della Riviera Ligure, che scatterà alle ore 18.01 si sabato 28 febbraio dal palco posizionato sulla Via Aurelia. Piccolo cambiamento invece per la logistica della località rivierasca, con il quartier generale della manifestazione che troverà spazio nella elegante struttura dell’ex Hotel Palace, all’inizio del lungomare. I concorrenti affronteranno subito due prove speciali in notturna, mentre nella giornata di domenica le prove speciali in programma sono sei. L’arrivo del primo concorrente è previsto, sempre a Spotorno, per le 18.15 di domenica 1 marzo, con premiazione immediata sul palco.
ElencoIscritti

Photo credit: GST Studio

Leggi anche

Fabrizio Andolfi Jr e Paolo Roccca trionfano al Rally Riviera Ligure

Sarà un esordio da ricordare a lungo quello di Fabrizio Andolfi Junior a bordo della …