domenica , 26 Settembre 2021

Prima vittoria nel CI WRC per Marco Signor

Il Rally del Salento, gara organizzata dalla Automobile Club Lecce e valida come terza prova del Campionato Italiano Wrc e per la Michelin Rally Cup , non ha tradito le attese della vigilia. A vincere la gara è stato il veneto Marco Signor, in coppia con Patrick Bernardi su una Ford Focus Wrc, che ha nei fatti dominato la gara rimanendo in testa dalla prima all’ultima prova cronometrata, ma molti sono stati i colpi di scena che la hanno caratterizzata.
Marco Signor
La difficile gara salentina ha praticamente emesso i suo verdetti nella sua prima parte, parte che ha visto il ritiro dell’altro veneto Manuel Sossella, Ford Fiesta Wrc, fermato da una doppia foratura nelle seconda speciale, e il pesante rallentamento di Luca Pedersoli, anche lui vittima di una foratura. Da lì in poi mentre per Signor si trattava di amministrare il vantaggio acquisito, Pedersoli ha invece iniziato una furiosa rimonta che l’ha portato alla fine in seconda posizione. Grande protagonista del duello per la piazza d’onore è stata Emanuele Garosci. Il piemontese, al debutto su una Citroën C4 Wrc, sul finale della gara ha pagato una serie inconsueta di penalità che lo hanno definitivamente allontanato dai quartieri alti della generale. Ma il vertice della classifica è tutto all’insegna dei partecipanti al Campionato Italiano Wrc. Dopo i primi due seguono, infatti il trevigiano Antonio Forato con la sua Renault Clio Super 1600, il barese Franco Laganà, alle prese con un problema tecnico alla ruota posteriore sinistra della sua Mitsubishi Lancer Evo X durante il secondo giro sulle prove, ed il padovano Andrea Basso, alla guida di una Renault Clio.

Nel Suzuki Rally Cup , al suo terzo appuntamento di stagione, registra il miglior tempo assoluto il cuneense Paolo Amorisco in coppia con Alessandra Cavallotto. Gara bella e combattuta quella di Dino Romano in coppia con Erika Bologna secondi assoluti davanti al parmense Marco Soliani e Clio Pittino. Avvincenti anche tra le prove delle altre Suzuki Swift N2 in gara. Quelle del trevigiano Uliana, autore di un settimo assoluto nella quarta prova, del piemontese Roberto Mollo e il ventenne Davide Cagni.

CLASSIFICA ASSOLUTA 47° RALLY DEL SALENTO: 1.Signor-Bernardi(Ford Focus WRC)in 1:15’56.2;2.Pedersoli-Romano(Citroën C4 WRC)a 1’37.4;3.Forato-Gasparotto(Renault Clio S1600) a 5’29.2 ; 4. Laganà-Messina(Mitsubishi Lancer Evo X)a 5’43.9; 5.Basso-Barone(Renault Clio R3)a 7’05;6. Terrini-Bianchetti(Peugeot207 S2000)a 8’34.2; 7. De Pierro-Iscaro (Mitsubishi Lancer Evo IX) a 8’55.2 ; 8. Fiorenti-Mainfredini(Citroen C2 R2)a 9’06.8.; 9.Montagna-Montagna(Citroën C2) a 9’34.8 ;10.Santini-Mazzetti (Renault Clio S1600)a 9’35.2.

CLASSIFICA CAMPIONATO ITALIANO WRC: Pedersoli 42 pt; Signor 27; Sossella 22 ; Forato 14; Bosca 14 ; Laganà 10; Porro 10; Roncoroni 10; Bianco 10 ; Miele 8; Araldo 7; Basso 6; Pontalti 4; Patuzzo 3.

Leggi anche

Salento dolce-amaro per la New Jolly Motors

Lo scorso weekend in occasione del 51° Rally del Salento, gli alfieri della scuderia foggiana …