domenica , 24 Ottobre 2021

Il punto sui Trofei Renault dopo il Friuli

Ivan Ferrarotti ha conquistato il suo terzo successo nel Trofeo Clio R3 Produzione 2014, in occasione del 50° Rally Friuli Venezia Giulia, tenutosi nelle giornate di ieri e di oggi sugli impegnativi asfalti situati nelle vicinanze di Cividale del Friuli ed Udine.
Trofei Renault
Il reggiano della Gima Autosport, navigato anche in questa occasione dall’esperto Manuel Fenoli, aveva mostrato di fare sul serio già al termine della prima tappa, in cui si è aggiudicato quattro speciali su cinque (“Subit”, “Erbezzo” ripetute due volte e la Prova Spettacolo “Città di Udine”). Nella giornata di oggi Ferrarotti è stato abile nell’amministrare il vantaggio accumulato, chiudendo in testa sia nel proprio raggruppamento, sia nel CIR Produzione, il tutto condito da un’ottima settima posizione assoluta al termine degli oltre 156 Km di speciali.

Alle spalle dei due mattatori Gima, si è portato l’equipaggio del team S.M.D composto da Giuseppe Dipalma e “Cobra” che sono svettati in due speciali, la “Subit” e la “Trivio”. La terza posizione non è stata sufficiente invece a Fabrizio Junior Andolfi e Andrea Casalini (RS Sport) per mantenere il comando della classifica assoluta del Trofeo, che passa così in mano per appena 1,2 punti di vantaggio allo stesso Ferrarotti.

Bene anche Marchioro-Marchetti (Power Car Team) che hanno chiuso sul quarto piazzamento di gara, portando a casa anche l’ultima speciale la “Matajur”. A completare la “top-five”, sempre sotto i colori della Gima Autosport, sono stati Giorgio Bernardi e Paolo Zanini.

“Una gara semplicemente perfetta – ha dichiarato Ivan Ferrarotti – Sono stato in testa dall’inizio alla fine anche grazie al mio navigatore Manuel. Puntiamo a continuare in questa direzione negli ultimi due appuntamenti dell’anno. Ora pensiamo a goderci questo importante risultato”.

Frizzante come sempre lo spettacolo proposto dal Twingo R2 Top, che ha visto salire sul gradino più alto del podio Andrea Carella ed Enrico Bracchi. I due alfieri della Power Car Team hanno centrato il successo in sei prove speciali, mettendo dietro i due leader del trofeo Luca Panzani e Sara Baldacci, che in occasione della PS8 “Matajur” avevano perso terreno a causa del cedimento del semiasse anteriore. L’equipaggio Nuova Rain Racing è riuscito a chiudere a 2’18.0 dai primi, mantenendo comunque il comando della classifica generale. Medaglia di Bronzo per Comendulli-Luraschi (High Powered Engine) che hanno preceduto Pirelli-Grassi (S.M.D.).

“Mi piace molto questo rally – ha esordito Carella – è molto divertente anche se abbiamo sofferto un pò il caldo. Alcuni problemi ai freni ci hanno leggermente rallentato nel primo giro del venerdì, ma siamo davvero contenti di questa vittoria” .

Poca fortuna invece per i protagonisti della 1ª tappa Testa-Inglesi, all’esordio nel Twingo R2, costretti al ritiro durante lo svolgimento della prima prova della giornata la “Canebola”.

I Trofei Renault Rally riaccenderanno nuovamente i motori il prossimo 5 e 6 settembre in occasione dell’ultima tappa stagionale dell’International Rally Cup, il 20° Rally Internazionale Valli Cuneesi.

CLASSIFICA 50° RALLY FRIULI VENEZIA GIULIA
Trofeo Clio R3 Produzione – Classifica Finale: 1. Ferrarotti-Fenoli ; 2. Dipalma-Cobra a 38.6; 3. Andolfi-Casalini a 1’23.1; 4. Marchioro-Marchetti a 1’56.4; 5. Bernardi-Zanini a 2’19.1; 6. Terpin-Ceretti 4’01.7; 7. Pajunen-Halttunen a 4’57.5; 8. Gheno-Gheno a 5’35.1; 9. Diana-Mini a 46’58.0.

Trofeo Clio R3 Produzione (prime 3 posizioni): 1. Ferrarotti 255,4; 2 Andolfi 254,2; 3. Marchioro 181,2.

Trofeo Twingo R2 Top – Classifica Finale: 1. Carella-Bracchi; 2. Panzani-Baldacci a 2’18.0; 3. Comendulli-Luraschi a 4’03.7 ; 4. Pirelli-Grassi a 14’23.3.

Trofeo Twingo R2 Top (prime 3 posizioni): 1. Panzani 161; 2. Carella 126; 3. Comendulli 81.

Leggi anche

Pasquale Pucella pronto per il Rally di Roma Capitale

Riparte l’appuntamento con il Campionato Italiano Rally e con esso la serie dedicata ai giovani …