martedì , 2 Marzo 2021

Raggiunti i 100 iscritti per il Rally 1000 Miglia

C’è grande soddisfazione, al quartier generale dell’Automobile Club Brescia, questa giornata mondiale dedicata alla felicità, anche primo giorno di primavera, non poteva che dare i migliori auspici al 38° Rally 1000 Miglia, che proprio dopo l’ora di pranzo, esattamente alle 14,23 ha avuta conferma che le iscrizioni hanno toccato quota cento. La gara “della freccia rossa”, le cui iscrizioni chiudono oggi alle ore 18,00, ha dunque raggiunto il traguardo dei numeri “a due zeri”, un record, se si considera il difficile momento economico, un record che la dice lunga della forte considerazione, della grande stima che ha la gara presso chi corre.

D-Max Racing Simone Miele

In calendario per il 28 e 29 marzo, primo atto del nuovo Campionato Italiano WRC, la sfida del “1000 Miglia” targato duemilaquattordici, si avvia dunque verso una nuova edizione ricca di contenuti, andando così a proseguire la tradizione.

MERCOLEDI’ 26 MARZO ALLE 18.00 LA CONFERENZA STAMPA AL MUSEO MILLE MIGLIA
Per ribadire la forte collaborazione fra il Museo Mille Miglia ed il Rally 1000 Miglia, quale filo conduttore che lega passato e presente della “freccia rossa”, mercoledì 26 marzo alle ore 18.00, nelle sale del Museo, verrà organizzata la Conferenza Stampa di presentazione del 38° Rally 1000 Miglia.

UNA GARA, DUE GARE: IN CODA C’E’ IL “1000 MIGLIA JUNIOR”
La manifestazione quest’anno proporrà due gare in una: da una parte quella valida per il tricolore WRC, e, dall’altra, il Rally 1000 Miglia Junior, creato ad hoc per dare la possibilità ad un ampio ventaglio di equipaggi di correre il “1000” senza dover impegnare un budget importante, visto il suo chilometraggio ridotto. Con questa alternativa “light”, l’Automobile Club Brescia conferma la propria grande attenzione alle vicende dello sport automobilistico, proponendo una innovativa formula di gara “low cost” con una tassa di iscrizione notevolmente ridotta. Lo svolgimento della gara “Junior” è previsto in coda a quella maggiore nella sola giornata di sabato 29 marzo, preceduto dalle verifiche sportive e tecniche nella prima mattinata dello stesso giorno. Nel dettaglio, i partecipanti alla gara “Junior” disputeranno le Prove Speciali “Conventino” e “Tremosine” una sola volta mentre le restanti due (“Valvestino” e “Pertiche”) saranno percorse in due occasioni: a differenza della gara “maggiore”, la P.S. “Pertiche” avrà un chilometraggio ridotto a poco meno di 15 chilometri.

IL PROGRAMMA DI GARA
Il programma di gara per il tricolore WRC è assai snello: due saranno le giornate riservate alle ricognizioni, sabato 22 oppure giovedì 27 marzo, in entrambi i casi dalle 08.00 alle 19.00, sotto la stretta sorveglianza di Forze dell’Ordine e Ufficiali di Gara. Sempre giovedì 27, dalle ore 17.00 alle 20.30 vi sarà la possibilità di effettuare le pre-verifiche amministrative e l’indomani, venerdì 28, dalle 09.00 alle 13.30 si svolgeranno le verifiche amministrative e tecniche. A seguire, a Gavardo, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 13.00 alle 15.30, avrà luogo il test con le vetture da competizione, il cosiddetto “Shakedown”, con il quale i concorrenti entreranno definitivamente nel clima della gara. La partenza tecnica avverrà alle ore 20.00 dal Rally 1000 Miglia Village, ubicato in adiacenza al casello autostradale di “Brescia Centro”, e sarà seguita alle 20.15 dal transito presso la sede del Museo Mille Miglia che precederà la cerimonia di presentazione degli equipaggi, che avrà luogo alle ore 21.00 nel frequentato Piazzale Arnaldo alla conclusione del concerto della band bresciana Charlie and the Cats.

Leggi anche

E’ Luca Rossetti a trionfare al Rally 1000 Miglia, la prima tappa del CI WRC

E’ partito il Campionato Italiano Wrc ed è partito nel migliore dei modi con una …