martedì , 3 Agosto 2021

Rally Messico, Rendina si esalta sugli sterrati messicani, è 2° in WRC 2

Giornata decisamente sofferta, quella odierna, per  RALLY PROJECT al Rally Mexico, seconda prova del Campionato del Mondo WRC-2, condizionata dalla durezza del percorso. Max Rendina e Mario Pizzuti, con la loro Mitsubishi Lancer Evolution Gruppo N gommata Pirelli gestita in collaborazione con RalliaArt Italy, hanno concluso la loro seconda fatica in America centrale al secondo posto della classifica WRC-2, ma soprattutto ampiamente primi della coppa “Produzione”.Max Rendina al Rally Messico
E’ stata una giornata punteggiata da molti problemi, la seconda della gara messicana, che ha rischiato di vedere l’equipaggio laziale estromesso dalla competizione. Dopo l’avvio brillante e certamente con la dovuta cautela, la difficoltà degli sterrati ha presentato il conto: nella parte iniziale della sfida ed anche in quella centrale, la Lancer ha accusato il danneggiamento della coppa dell’olio, per la cui causa si è registrato un primo ritardo di tre minuti per ripristinare al meglio il problema. Poi, all’atterraggio di un salto si è rotta la ventola del radiatore acqua, il che ha costretto a non utilizzare il dispositivo di sovrappressione della turbina al fine di evitare un eccessivo surriscaldamento del motore, quindi a correre senza pensare al riscontro cronometrico . La sfida si è poi conclusa con altri due problemi, da quello di dolori fisici alla schiena – risolti ricorrendo alle cure di un massaggiatore –  ad una foratura  anteriore (PS 18, l’ultima della giornata) senza avere modo di poter sostituire lo pneumatico, quindi cercando solo di terminare l’impegno.

Max Rendina: “Giornata campale! Ma ce l’abbiamo fatta. Quando io Mario vogliamo ottenere qualcosa non molliamo mai. Sono davvero contento della mia posizione, il  nostro obiettivo è naturalmente la classifica del “Produzione” e portare a casa punti pesanti per la classifica. Tuttavia, é bello essere secondo nella WRC 2, sarebbe una grande soddisfazione, se riuscissimo a mantenere questa posizione fino alla fine del rally, ma aspettiamo a cantar vittoria. Le gomme Pirelli ci hanno assecondato al meglio in ogni situazione e RalliArt Italy è stata impagabile per darci assistenza e rimettere sempre la vettura in condizione di correre”.

Leggi anche

Max Rendina sarà al via del Rally Balcone delle Marche

Max Rendina sarà al Rally Balcone delle Marche, gara su terra valida come terza gara …