giovedì , 17 Giugno 2021

Rally di RomaCapitale, iscrizioni aperte fino al 1° Novembre, ammesse le WRC

Tutti i tasselli del puzzle sono al loro posto da tempo. La seconda edizione del Rally di RomaCapitale, in programma per l’8 e 9 novembre, finale unica del Trofeo Rally Nazionali, sta già ricevendo adesioni ed il notevole interesse mostrato dall’intero ambiente rallistico nazionale fa presagire possa essere nuovamente un evento di grossa portata.
ARRIVO 2013
Organizzata da www.RallyProject.com, in forte sinergia con l’Automobile Club Roma e con l’imprimatur di Max Rendina, il pilota capitolino impegnato nel Mondiale Rally, attualmente al comando della classifica “Produzione”, la gara ha aperto le iscrizioni da quasi un mese, per chiuderle sabato 01 novembre. C’è ancora molto tempo, quindi, per conoscere il plateau delle adesioni, sicuramente però si pensa e si immagina possa essere un elenco di alto livello, con al via molto del meglio delle corse su strada nazionali. Ciò dato anche dal fatto di poter accogliere al via anche le vetture World Rally Car, che potranno garantire alla sfida spettacolo e prestigio.

LA PROVA SPECIALE AL “COLOSSEO QUADRATO” PRONTA AD ACCENDERE LO SPETTACOLO, PARTENZA E ARRIVO AL GIANICOLO
Se lo scorso anno un evento di ampia risonanza, con la partenza e l’arrivo alla “Bocca della Verità” e l’allestimento della prova spettacolo all’Eur, davanti al “Colosseo Quadrato”, quest’anno il Rally di RomaCapitale cerca nuovi stimoli: la “piesse” presso il“Palazzo della Civiltà Italiana”, sarà proposta con l’avvincente formula dell’uno contro uno mentre la partenza e la cerimonia di premiazione saranno dalla terrazza del Gianicolo, il colle ricco di storia che sorge tra il Trastevere ed il Vaticano, a sud-ovest del Tevere, da dove si gode della migliore vista di Roma. In cima alla collina c’è Piazza Giuseppe Garibaldi, la cui statua equestre commemora la vittoria “dell’eroe dei due mondi” sui francesi nel 1849 nella sua lotta per la liberazione d’Italia.

IL PERCORSO NEL REATINO
Il percorso è stato ricavato nella provincia di Rieti, nei tratti montuosi della Sabina. Tre diversi teatri di sfida cronometrati, due dei quali da ripetersi due volte ed uno tre volte, oltre la “piesse” di Roma. La prova più lunga sarà di 27,700 Km, la più breve di 8 Km. Il riordinamento notturno tra la prima e la seconda giornata, è stato previsto in Piazza Vittorio Emanuele II a Rieti, la Piazza Principale della Città centro geografico d’Italia, mentre il Parco di Assistenza sarà ad Osteria Nuova.

IL PROGRAMMA DI GARA
La gara prenderà il via sabato 8 novembre alle ore 16,01 dal Gianicolo. Subito, i concorrenti inizieranno le sfide all’Eur con la prova denominata “Città di Roma” (dalle ore 16,50) e successivamente si porteranno a Rieti per entrare nel riordinamento notturno in Piazza Vittorio Emanuele II (entrata ore 19,28). L’indomani, domenica 9 novembre ne usciranno a partire dalle 8,01 e dopo l’intera giornata di duelli faranno ritorno al Gianicolo a Roma, alle ore 17,47. La gara misura in totale 452,450 chilometri, dei quali 104,180 di distanza competitiva.

UN QUARTIER GENERALE ESCLUSIVO
Si è guardato al minimo dettaglio anche per l’edizione 2014, certamente considerando la scorta dell’esperienza dell’anno passato. Per il 2° Rally di RomaCapitale, non poteva mancare una location esclusiva ed affascinante per la Direzione di Gara, per la Segreteria e Sala Stampa, nuovamente individuata presso lo SHERATON GOLF PARCO DE’ MEDICI – HOTEL & RESORT in Via Salvatore Rebecchini, 39 a Roma.

La prima edizione del Rally di RomaCapitale, lo scorso ottobre, avvalorata dalla presenza di alcuni “nomi” di risonanza del rallismo italiano primo fra tutti il sette volte Campione d’Italia Paolo Andreucci – venne vinta da De Dominicis-Chiarcossi, su una Ford Focus WRC.

Photo credit: leonardodangelo.com

Leggi anche

Rally di Roma ad alta tensione per Ford Racing

Il Rally di Roma Capitale, valido come sesta prova del Campionato Italiano Rally è stato …