domenica , 11 Aprile 2021

Rudy Michelini positivo nella prima gara del CIR

Rudy Michelini ha avviato al meglio la sua avventura 2014 nel Campionato Italiano Rally. Durante il fine settimana appena trascorso ha chiuso il primo impegno stagionale, il 37. Rally il Ciocco e Valle del Serchio, in quinta posizione assoluta, affiancato da Nicola Angilletta sulla Peugeot 207 S2000 fornita da Procar Motorsport. Per Michelini, il punteggio acquisito è quello del quarto tra gli iscritti al Campionato in quanto chi lo ha preceduto, il massese Ciavarella con è iscritto alla serie tricolore ed inoltre, ha conquistato punteggio pieno nella classifica “indipendenti”, i piloti privati.Rudy Michelini
Il portacolori di Movisport, al Ciocco, con la due litri integrale francese aspirata ha condotto una gara costantemente ai vertici nonostante qualche disavventura oltre al dover trovare il miglior dialogo con il mezzo. Durante la prima tappa un problema con la chiusura della portiera lato guida gli ha fatto perdere tempo prezioso oltre che averlo chiaramente deconcentrato, ed inoltre il feeling con la 207 non è mai arrivato allo step ottimale per poter aspirare a insidiare le posizioni del podio assoluto. Nonostante ciò Michelini è riuscito comunque a rimanere saldamente nella top five assoluta con costanza di rendimento non senza segnalare anche alcune difficoltà con il cambio nelle scalate di marcia. Da metà della prima tappa e per tutta la seconda, in accordo con il team, Michelini ha poi svolto un importante test con le nuove gomme Michelin che saranno obbligatorie nel prossimo impegno di Sanremo ad inizio aprile, in quanto gara inserita nel FIA European Rally Trophy. Impegno che Michelini attende con impazienza in quanto segnerà l’inizio di una nuova parentesi sportiva, quello di salire sulla nuova Citroen DS3 R5 che arriverà nell’imminenza della gara sul ponente ligure.

Rudy Michelini: Qualche problema di varia natura in tutto l’arco della gara non ci ha permesso di poterci esprimere al meglio, ma alla fine credo che abbiamo acquisito un risultato importante. Guardiamo il lato positivo: quarti di Campionato, primi degli indipendenti e unica Peugeot 207 arrivata a fine rally, senza usufruire del super rally. Ora aspettiamo la DS3… Per noi é come se il campionato partisse ora ma con dei punti pesanti già messi in tasca!”.

Photo credit: Bettiol

Leggi anche

66° Rallye Sanremo, traguardo raggiunto per Pasquale Pucella

E’ andata in archivio lo scorso weekend la prima tappa del Campionato Italiano Rally Junior …