sabato , 31 Luglio 2021

Scandola e D’Amore vincono il Rally Due Valli, si chiude così il CIR 2015

Il veronese Umberto Scandola e il ligure Guido D’Amore con la Skoda Fabia R5 sono i vincitori assoluti al 33. Rally Due Valli, appuntamento conclusivo del Campionato Italiano Rally 2015. Si è chiuso Il 33. Rally Due Valli, organizzata al meglio dall’Automobile Club, con i due contendenti Umberto Scandola e Giandomenico Basso che hanno lottato soprattutto nella giornata lunga di ieri.

Umberto Scandola, Guido Damore (Skoda Fabia R5 #3, Car Racing)
Umberto Scandola, Guido Damore (Skoda Fabia R5 #3, Car Racing)

Terzo il toscano Paolo Andreucci allontanato troppo presto dal vertice della classifica da una serie di errori. Con la classifica in pratica già decisa ieri, oggi i protagonisti della gara si sono confrontati sulla prova di “Erbezzo” da percorrersi due volte. I migliori tempi in prova sono stati realizzati da Basso, e da Umberto Scandola. Una conclusione quindi degna per Scandola e D’Amore che si sono così aggiudicati la gara, precedendo Giandomenico Basso e Lorenzo Granai con la Ford Fiesta R5 ldi alimentata a Gpl, di 34”6. Seconda vittoria di stagione per Scandola, importante, soprattutto perché gara di casa. Terzi assoluti Paolo Andreucci ed Anna Andreussi con la Peugeot 208 T16 R5 , con un distacco di 1’10.4. Con il Rally Due Valli Peugeot Italia vince il nono titolo tricolore Costruttori.

Alle spalle dei primi tre big del Campionato Italiano Rally, ha chiuso quarto assoluto Michele Tassone con la 208 T16 R5, che ha fatto una buona gara, sempre in stretta lotta con il savonese Fabrizio Andolfi Jr, su la Ford Fiesta R5, quinto.

A Verona si è concluso anche il Campionato Italiano Produzione con il successo finale del reggiano Ivan Ferrarotti in coppia con Manuel Fenoli, davanti a Luca Rossetti con un solo punto di vantaggio. Il pilota friulano, sesto assoluto alla gara veronese si aggiudica il Trofeo Clio R3T davanti al lucchese Luca Panzani e, proprio al reggiano Ferrarotti. Chiude la classifica dei primi dieci, il saluzzese Giorgio Bernardi a bordo della Peugeot 208, primo di classe R2.

L’appuntamento del Due Valli ha chiuso anche la stagione del Suzuki Rally Trophy, dove la gara in gara e del trofeo riservato alle Suzuki Swift R1B sono andate al ligure Claudio Vallino navigato da Tiziana Desole, davanti all’Under 25 Gianluca Rao e, Stefano Martinelli. Quarto tra le Suzuki Swift R1 il siciliano Denaro, seguito dai più giovani, il lombardo Saresera e il piacentino Cogni.

CLASSIFICA ASSOLUTA 33° RALLY DUE VALLI FINALE: 1.Scandola-D’Amore (Skoda Fabia R5) in 1:43’13.5 ; 2.Basso-Granai (Ford Fiesta R5 ldi) a 34.6; 3.Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) a 1’10.4;4.Tassone-Michi (Peugeot 208 T16 R5)a 3’53.3; 5.Andolfi-Savoia (Ford Fiesta R5) a 4’07.4; 6.Rossetti-Chiarcossi (Renault Clio R3T) a 6’57.2; 7.Panzani-Baldacci (Renault Clio R3T) a 7’52.9; 8.Fiocco-Turco (Renault Clio A7) a 8’46.1;9.Ferrarotti-Fenoli (Renault Clio R3T)a 9’12.7;10.Bernardi-Zanini (Peugeot 208 R2) a 10’56.2.

Classifica CIR Assoluto: 1.Andreucci 88 punti; 2. Basso 66; 3. Scandola 65; 4. Chardonnet 28; 5. Perico 27; 6. Caldani 18 e Albertini 18 ;8. Tassone 17;9.Baccega 15; 10. Ciavarella 6.

Classifica CIR Costruttori: 1.Peugeot 123;2.Ford 103;3.Skoda 65.

Classifica CIR Produzione: 1.Ferrarotti 61 punti; 2. Rossetti 60.

Leggi anche

Pasquale Pucella pronto per il Rally di Roma Capitale

Riparte l’appuntamento con il Campionato Italiano Rally e con esso la serie dedicata ai giovani …