lunedì , 8 Marzo 2021

Sicilia amara per Andrea Minchella, al Tirreno out per problemi tecnici

Non è stata una trasferta sportiva felice per il driver ciociaro Andrea Minchella. Partito alla volta della Sicilia per recitare un ruolo da protagonista al 13° Rally del Tirreno, un problema al semiasse lo ha costretto al ritiro, privandolo difatti della possibilità di giocarsi la vittoria assoluta. Fino al momento del ritiro, Minchella ha condotto una gara attenta e veloce, familiarizzando con le prove notturne messinesi e piazzando una vittoria di speciale sul primo passaggio della prova “Rometta”.
13975268_1800809630149513_6185043953411408133_o

Vittoria che lasciava intendere che i margini per imporsi in gara c’erano, cosi come al Rally di Casarano di inizio stagione, ma la “Dea bendata” non ha sorriso al driver laziale che, rallentato da problemi tecnici sulla Ps4 ha poi dovuto abbandonare definitivamente la gara. Un problema che non gli ha permesso di percorrere le prove diurne in cui il suo feeling sarebbe notevolmente migliorato.

Ciò nonostante Minchella è soddisfatto del feeling raggiunto in poco tempo con il navigatore siculo Sebastiano Cancaro e con la nuova Fiesta WRC della Step-five Motorsport. Una vettura con cui presto lo si rivedrà in azione tra i protagonisti del campionato di Coppia Italia.

Gara breve anche per l’altro driver ciociaro impegnato nella gara messinese, Marco Michienzi. Il pilota di Ferentino con alle note il siciliano Angelo Impollonia e alla prima esperienza con la Mitsubishi Lancer EVO IX Gr.N, si è trovato ad affrontare un percorso impegnativo e insidioso a causa delle condizioni climatiche precedenti alla partenza. Una sfortunata doppia foratura nelle prime prove speciali lo hai poi costretto al ritiro.

Evo Comunicazione srls
info@evocomunicazione.it
www.evocomunicazione.it

Leggi anche

La New Jolly Motors torna a casa, 10 equipaggi al Gargano

Fervono i preparativi per l’ottava edizione del Rally Porta del Gargano, ultima tappa del campionato …