domenica , 5 Dicembre 2021

Simone Campedelli continua “l’allenamento” in R5

Primi passi proficui per la Ford Fiesta R5 eseguiti dal pilota Simone Campedelli in coppia con il suo storico navigatore Danilo Fappani nel test svolto lunedì 2 Giugno in zona di Sassari al fine di settare gli ultimi dettagli tecnici in attesa dell’impegno clou dell’anno. La quarta tappa del Campionato Italiano Rally sarà infatti il teatro del Rally Italia Sardegna, unica tappa italiana del Campionato Mondiale Rally Wrc ed i contendenti alla gara italiana partiranno in coda a quelli del mondiale regalando ai tifosi un doppio spettacolo.
Simone Campedelli Rally Sardegna
Appuntamento prestigioso sarà il prologo di apertura della gara sarda con la prova spettacolo nel centro di Cagliari il Giovedì 5 Giugno alle ore 21.00 dove i piloti del Campionato del Mondo e del Campionato Italiano si sfideranno su un percorso asfaltato ricavato appositamente per l’occasione.
Nella nottata le vetture saranno trasferite ad Alghero dove Venerdì 6 Giugno alle 13.37 avrà luogo la prima tappa con 4 prove speciali per un totale di 80 chilometri nell’entroterra della gallura e termine alle 21.15 della stessa giornata.

Ripartenza da Alghero alle ora 07.20 di Sabato 7 Giugno per la seconda tappa con una singola prova ”monstre” di bel 59 chilometri, considerata dagli addetti ai lavori come una delle più spettacolari e difficili di tutto il circus mondiale. Certamente la temibile prova di Monte Lerno sarà determinante ai fini della classifica finale per la vittoria che verrà conclamata sul palco di arrivo ad Alghero alle ore 14.30 con la cerimonia di arrivo, le premiazioni sul podio e la consueta conferenza stampa con diretta su RaiSport 2. Appuntamento per i tifosi su Facebook, Twitter e Rallylink per seguire il Team Ford Racing in diretta sulle prove speciali.

Simone Campedelli: “Penso sia una gara paragonabile ad una gara normale dell’italiano come chilometraggio anche se troveremo condizioni invece abbastanza estreme relative al percorso del mondiale. Per noi è ancora una volta tutto nuovo, perché sulla terra non abbiamo esperienza con questa macchina, però allo stesso tempo conosciamo abbastanza i percorsi in Sardegna, quindi dovremmo cercare di ottimizzare la nostra conoscenza del percorso. Il nostro obiettivo è prendere più punti possibili per Ford per la classifica costruttori cercando di fare una gara con una strategia intelligente senza prendere troppi rischi.”

Leggi anche

Simone Campedelli lascia il team Ford Racing Italia

Arriva oggi l’annuncio di Simone Campedelli, il 28enne pilota romagnolo impegnato fino ad ora nel …