sabato , 23 Ottobre 2021

Tracking System che confusione!! Nuovi aggiornamenti

La telenovena Tracking System non trova fine. Novità importanti giungono da un aggiornamento regolamentare CSAI. In pratica il criticato sistema di rilevamento della posizione delle vetture lungo la prova speciale per quest’anno non sarà più obbligatorio in gare per cui l’obbigatorietà fino a ieri era prevista.  Nelle gare valevoli solo per i TNR di Zona e non quelle valevoli per TNR e altri campionati (CIR-CIWRC-TRT) non sussiste più l’obbligatorietà. Esempio? Al Rally di Casarano non è obbligatorio. Anche nei Rally Nazionali non sarà più obbligatorio, nei Ronde e nei Rally Day già non lo era. Ci sarà uno sconto di 5€ sui 75€ che l’organizzatore dovrà pagare per ogni vettura, insomma una presa in giro più che uno sconto. Ovviamente gli aspetti negativi ci sono anche per i concorrenti, riportando l’esatto testo, con tanto di errata ripetizione ortografica, sembrerebbe che anche per concorrenti ci sia un bel costo di 50€+iva, per il servizio, non è chiaro se questo è a prescindere o meno dall’acquisto, “In entrambi i casi comunque l’organizzatore dovrà comunque incassare la quota da parte dei concorrenti di €. 50,00 + i.v.a.”. Beffa delle beffe è che a quanto pare dal 2015 sarà obbligatorio in tutte le gare. Insomma un 2014 per digerire l’acquisto e poi dal 2015 sarà utilizzato da tutti.

RDS-Flyer

Riportiamo l’esatto testo della nota CSAI pubblicata sul sito di riferimento www.csai.aci.it
“In riferimento all’aggiornamento regolamentare della NS. 11 (Rally) pubblicato il 17/2/2014 relativo al sistema tracking, ascoltate le osservazioni degli organizzatori, la Giunta Sportiva ha deciso di effettuare la sperimentazione per l’anno 2014 limitatamente alle sole gare con validità C.I.R, C.I.W.R.C , T.R.T e Internazionali Non Titolate, ivi comprese le gare del T.R.N. che si svolgono all’interno delle stesse, rimandando al 2015 l’introduzione per tutte le gare.
Nelle gare valide per il TRN inserite nelle gare valide per il C.I.R., C.I.WRC, T.R.T e Internazionali Non Titolate, fermo restando l’obbligatorietà del sistema tracking, l’utilizzo del kit di installazione è facoltativo.

Il costo, a carico di ogni organizzatore, per ogni concorrente verificato è di €. 70,00 + i.v.a. ribassato di €. 5,00 + i.v.a. rispetto a quanto precedentemente comunicato. Gli organizzatori si accorderanno con la ditta RDS per la fatturazione in una unica soluzione nei loro confronti o con la fatturazione da parte di RDS nei confronti di ogni concorrente con l’impegno degli organizzatori a trasmettere a R.D.S i dati fiscali dei concorrenti. In entrambi i casi comunque l’organizzatore dovrà comunque incassare la quota da parte dei concorrenti di €. 50,00 + i.v.a.
Le tasse di iscrizione delle gare che non applicano il servizio tracking indicato da ACI e fornito dalla ditta R.D.S tornano a quelle in vigore nel 2013. Eventuali organizzatori esclusi dall’adozione obbligatoria che volessero usufruire del servizio stesso, non potranno chiedere un aumento sulla tassa di iscrizione, ad eccezione che utilizzino il sistema tracking indicato dall’ACI tramite la ditta R.D.S. Comunicato a uso stampa privo di valore regolamentare”

Copyright © rallyplus.it: puoi ripubblicare i contenuti di questo articolo solo parzialmente  inserendo un link al post originale.

Leggi anche

Nuova licenza “light” per Sicilia e Sardegna, costa “solo” 150€

E’ di poco fa la notizia dell’introduzione di una nuova tipologia di licenza, denominata light, …