venerdì , 22 Ottobre 2021

Fulvio Sigorini cambia auto e scuderia in vista del Rally del Taro

Un inizio sfortunato di stagione, caratterizzato da ripetuti problemi di natura meccanica ed elettronica e culminato nel ritiro alla fine della prima Prova del 80° Rally Elba di IRCup, ha indotto Fulvio Sigorini a reagire prontamente. Il fatto di non aver potuto mai lavorare veramente a fondo sulla messa a punto della sua MITSUBISHI LANCER EVO X e le amarezze per non aver avuto l’opportunità di mettersi alla prova in gara, sono stati motivi di profonde riflessioni di carattere tecnico e organizzativo, su come programmare il prosieguo della stagione del IRCup.
Fulvio Sigorini
E la reazione del driver bresciano è prontamente arrivata, attraverso una scelta drastica e coraggiosa: si ricomincia da capo, cambiando auto e scuderia. A partire dal prossimo RALLY del Taro, 2° Prova del IRCup, infatti, il pilota di Darfo Boario Terme correrà a bordo di una SUBARU IMPREZA N14, gommata Pirelli, in configurazione N4. Il nuovo Team Partner sarà la GMA Sport Racing di Villaguardia (CO).
La voglia di ricominciare col piede giusto è tanta e Sigorini non si nasconde: “ Dopo tanti sacrifici, voglio finalmente riuscire ad essere della partita nel IRCup e potermi togliere qualche soddisfazione, pertanto ho deciso di cambiare. So bene che ci vorrà del tempo prima di raggiungere il dovuto feeling con la mia Subaru, ma sono sempre dell’avviso che il lavoro paghi e quindi sono fiducioso rispetto al fatto di recuperare questo gap”.

Leggi anche

Rally del Casentino virtuale, iscrizioni aperte, previsti anche premi in denaro

“La realtà in un gioco” dice lo slogan del primo Rally del casentino E-Sport, organizzato …