giovedì , 17 Giugno 2021

Successo per Gianfico – Mongillo al 4° Rally del Matese, sul podio Pagnozzi e Tripolino

Imprendibili! Il miglior aggettivo per qualificare la gara dei vincitori del 4°Rally del Matese. Imprendibili, perché in uno sport dove si insegue continuamente l’avversario, constatare che questo sia impossibile da raggiungere, non puo’ far pensare ad altro. Fabio Gianfico e Liberato Mongillo dominano dall’inizio alla fine la quarta edizione del rally in provincia di Caserta, dimostrando come sempre un feeling perfetto con la Mitsubishi Evo IX R4 della DGR Sport.

Matese20160522144720©LDAngeloPhoto credit: leonardodangelo.com

Dunque imprendibili, ma anche bravi, tecnici e spettacolari, insomma un toccasana per tutti gli appassionati che sono giunti alle pendici del matese per godersi la gara e incitare i vincitori, il cui immenso palmarès si arricchisce di una nuova vittoria. Vittoria numero tre sulle quattro edizioni disputate, quattro podi su quattro, record su quasi tutte le speciali percorse, al Matese vige la “Legge Gianfico“.

Un gradito ritorno sul podio é stato quello di Nicola Pagnozzi, coadiuvato dal ciociaro Gino Abatecola. Il portacolori dell’A-Team conquista il trofeo “Nello Cafasso”, un riconoscimento che vale doppio essendo dedicato al fondatore del team che ha fornito la Lancer Evo IX N4 con cui Pagnozzi e Abatecola hanno ottenuto un ottimo secondo posto assoluto e la vittoria nel produzione. Una gara sempre all’attacco, quella del pilota sannita, capace di andare spesso oltre le leggi della fisica entusiasmando il pubblico presente. In genere quando si dà il 100% non ci sono rimpianti, e Pagnozzi con il suo 110% può stare sereno.

Matese20160522113533©LDAngelo_04Photo credit: leonardodangelo.com

A salire sul terzo gradino del podio è stata la coppia siciliana composta da Giuseppe Tripolino e Patrizia Cannuscio, un abitué della gara matesina che ha dimostrato passione e amore per il Rally anche lontano dalla propria terra. Per loro arriva il terzo podio sulle quattro edizioni disputate e il merito di aver condotto una gara veloce, interpretando bene la Lancer Evo X R4 con il cambio sequenziale, gestita dalla LB Tecnorally.

Matese20160522145101©LDAngelo_02Photo credit: leonardodangelo.com

Dominio assoluto nel 2RM per un altro siciliano, Giuseppe Frattalemi, navigato dal ciociaro Fabiano Cipriani, che dopo il podio al Rally di Pofi, ha bissato il successo in classe, candidandosi seriamente quale protagonista del trofeo RRS. Con la Renault Clio R3c della Trodella Racing, Frattalemi-Cipriani, conquistano anche una prestigiosa quarta posizione assoluta.

Da segnalare due ritiri illustri, il primo del padrone di casa, Enrico Girardi, out per problemi tecnici, il secondo dell’irpino Nicola Dello Russo, autore di un’uscita di strada sulla Ps6 con conseguente sospensione della prova in modo da consentire l’intervento dei sanitari per soccorrere il navigatore Dany Moro, a cui va il sostegno di tutto l’ambiente rallistico e l’augurio di una rapida ripresa.

Alfonso De Pierro
RallyPlus.it

Leggi anche

Trofeo Nello Cafasso, i ringraziamenti del vincitore Franco Pucella

La settima edizione del Rally del Matese andata in scena lo scorso weekend appartiene già …